juripole information juridique
informatique juridique droit de l'informatique

 

Dictionnaire juridique français-italien - Traduction de VENTE Compravendita - Dizionario legale francese-italiano

Dizionario di diritto francese


Definizione di VENTE
Compravendita



Convenzione tramite la quale una persona cosiddetta il "vendeur" (venditore) cede i suoi diritti su una cosa o un valore che gli appartiene ad un'altra persona. La forma del contratto non influisce sulla qualifica del contratto (può essere scritto o verbale). La cessione può avere come oggetto un bene corporale o dei diritti. La cessione di un credito, la cessione della nuda proprietà o l'usufrutto costituiscono delle vendite.

Vedere: "dation en paiement, réméré, garantie, vices cachés, arrhes".

L'apporto in società o lo scambio costituiscono vendite.

Determinate vendite hanno una disciplina particolare: la vendita di un "fonds de commerce" legge del 17 marzo 1909, decreto del 28 agosto del 1909 ; la vendita al "débalage" legge del 30 dicembre del 1906 e decreto n62-1463 del 26 novembre 1962 ; le vendite marittime, legge n69-8 del 3 gennaio del 1969 ; le vendite a domicilio, legge n72-1137 del 22 dicembre del 1972; la vendita diretta al consumatore, legge n73-1193 del 27 dicembre del 1973 e decreto n74-429 del 15 maggio del 1974 ; la vendita a perdita e la vendita con premio, legge n63-628 del 2 luglio 1963 e l'ordinanza n86-1243 del 1 dicembre del 1986 ; l'offerta di vendita nella televendita, legge n88-21 del 6 gennaio del 1988 ; la vendita a credito, decreto n55-585 del 20 maggio del 1955 e decreto n56-775 del 4 agosto del 1956.

Oltre a questi tipi di vendite, determinate clausole fanno ugualmente l'oggetto di una disciplina: clausole di esclusività, legge del 14 ottobre 1943 ; le clausole sul prezzo, sulla concorrenza, il rifiuto di vendita e le pratiche discriminatorie (ordinanze n45-1483 del 30 giugno del 1945 e n86-1243 del 1 dicembre del 1986 e il decreto n86-1309 del 29 dicembre del 1986) ; le clausole abusive, legge n78-23 del 10 gennaio del 1978.

Le vendite pubbliche sono di due tipi : le vendite amichevoli o volontarie quando in un'indivisione i comproprietari sono d'accordo per vendere all'asta il bene ; le vendite forzate nel caso inadempimento del debitore della sentenza che lo costringe a pagare.

Le disposizioni degli articoli L.251-3 e seguenti del Codice di procedura civile si applicano tuttora al pignoramento immobiliare

Vedere: "garantie, huissier, exécution, saisie, enchère, malfaçon".

Tutte le definizioni

A - B - C - D - E - F - G - H - I - J - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - W


Copyright © Serge Braudo - Stéphane Bouché

(Traduction du Dictionnaire juridique de Serge Braudo)


Lista dei dizionari
JURIPOLE

droit informatique droit de l'informatique
formation contrats informatiques